Sistemi Baropodometrici

Piattaforme modulari per il controllo delle pressioni plantari

Negli ultimi anni il Baropodometro Elettronico si è evoluto grazie agli sforzi della ricerca scientifica ed è oggi uno strumento di valutazione, unico ed inimitabile, utilizzato a completamento della diagnostica clinica.
Le misurazioni sono precise, istantanee e ripetibili, e permettono di valutare l’ortostatismo e la funzionalità del paziente (esame statico, dinamico e stabilometrico).
Gli esami si possono effettuare oltre che a piede nudo, ai fini diagnostici, anche con calzature, per considerare l’effettiva condizione del paziente, con parametri di normalità per ciascun valore espresso dalla strumentazione.

Speed

Speed

Pedana multisensore cm40x40 di acquisizione. Leggera e compatta, completamente in alluminio completa di borsa per il trasporto e coppia di camminamenti per lo studio dinamico di un piede per volta.
Speed Light

Speed Light

Pedana multisensore cm40x40 di acquisizione. Leggera e compatta, completamente in materiale plastico, completa di borsa per il trasporto e coppia di camminamenti per lo studio dinamico di un piede per volta.
Dual Speed

Dual Speed

Pedana multisensore cm80x40 di acquisizione. Leggera e compatta, completamente in alluminio completa di borsa per il trasporto e coppia di camminamenti per lo studio dinamico di un piede per volta.
Elegance

Elegance

Pedana multisensore cm160x40 di acquisizione. Completamente in alluminio, fornita di coppia di camminamenti per lo studio dinamico dell’intera struttura corporea.
Maxi

Maxi

Pedana multisensore cm240x40 di acquisizione. Completamente in alluminio, fornita di coppia di camminamenti.
Run

Run

Pedana multisensore cm320x40 di acquisizione. Completamente in alluminio, fornita di coppia di camminamenti. Ideale per lo studio dinamico dell’intera struttura corporea.
I-Runner

I-Runner

Tapis Roulant Baropodometrico con una superfice sensoria di cm 120 x 40 di acquisizione con ben 19.200 sensori a 350 Fps.
Sistema innovativo che studia le pressioni plantari durante la corsa grazie alla possibilità di analizzare molteplici appoggi, ed ideale anche nella fase riabilitativa del paziente affetto da problematiche motorie.